Monday, June 26, 2006

Hotcakes di ricotta con composta di fragole


"Dai calici aperti si esala odore di fragole rosse"


Il gelsomino notturno, Pascoli







Ieri era domenica, quindi giornata ideale per una colazione pigra e golosa con queste frittelline soffici e dolci al punto giusto. Se ne dovessero avanzare, evento improbabile, surgelatele. La sera prima di un'altra colazione ghiotta li prelevate dal freezer e la mattina li intiepidite in forno a 150 gradi. La composta potete farla anche con fragoline di bosco, lamponi o un misto di frutti di bosco.


Per 4 persone
ricotta 250 g
latte 1,8 dl
uova 4
farina 120 g
lievito un cucchiaino
sale un cucchiaino
zucchero un cucchiaio

In un grande recipiente mescolate farina, sale, lievito e zucchero. Create un buco al centro e aggiungete la ricotta, i tuorli e il latte. Mescolate con cura. Montate a neve ferma gli albumi e incorporateli al composto. Ungete una padella antiaderente con una lacrima di olio di girasole, potete usare il pennello da cucina, e mettetela sul fuoco a scaldare, quindi adagiatevi qualche cucchiaiata di pastella. Quando si forma una crosticina girate gli hotcakes con una spatola e continuate la cottura. Proseguite fino ad esaurimento della pastella.






Composta di fragole

fragole 400 g
zucchero 120 g
un limone

Lavate ed asciugate le fragole, tagliatele in quarti e mettetele in una pentola con il succo di mezzo limone e lo zucchero. Portate ad ebollizione a fuoco lento, mescolando spesso, e cuocete per 10 minuti. Trasferite la composta in una terrina e fatela raffreddare.





Servite gli hotcakes con la composta di fragole, yogurt e della frutta fresca.

20 comments:

rosso fragola said...

ricca colazione, e poi fragoline e frutti di bosco sono un pieno di vitamine, l'ideale per il caldo di questi giorni.
Ciao Kiaretta

cat said...

mmm... belle morbide, che origine hanno? saluti golosi cat

mattop said...

Colazione da picco glicemico! altro che vitamine!!!
Ciao e bravissima per la ricetta, proverò a farla senza uova e zucchero semplice poi ti so dire come va a finire l'esperimento...

Kjaretta said...

Rosso fragola: io adoro tutti questi piccoli frutti colorati!

Cat: non lo so, purtroppo ho solo un ritaglio scarmigliato e nessun indizio.

Mattop: senza uova la vedo dura far stare assieme la frittella, ma se riesci tanto di cappello. Sara` che ho uno stomaco di ferro ma anche questa volta non ho avuto problemi a digerire la colazione. Preciso comunque che la maggior parte delle volte non faccio colazione in questo modo, ma ogni tanto mi piace servire queste colazioni un po' articolate anche solo per appagare i miei occhi, oltre che la mia pancia ;-)

killmax said...

che bella scoperta!!!!!!!!
Ricette sfiziose con foto glamour!

forse sei riuscita a battere la mia pigrizia culinaria!...
mi metto subito all' opera!
a presto
max

Kjaretta said...

Killmax: benvenuto! Foto glamour? Grazieeee ;-)
Ma dai per mettersi ai fornelli ci vuole un attimo... Soprattutto se si parte da ricette semplici: ci si appassiona subito.

Elisa said...

Che bello! io ho scoperto di non essere intollerante alle uova...latte e panna si sostituiscono, anche se i risultati per quel che mi riguarda sono meno buoni, ma senza uova la vedo davvero dura...evviva le uova, evviva l'alimentazione equilibrata con un po' di tutto...le uniche privazioni che tollero sono quelle per motivi di salute...e abbasso le pelli asfittiche!!!

Kja, bacione!

killmax said...

non mi piacciono i grandi pranzi, ma le ricette sfiziose e colorate le adoro!

specialmente quando assomigliano ad un illustrazione!

valerio said...

mmmm che bontà!

Anonymous said...

se non ricordo male le ho viste tempo fa in un programma di nigella lawson, ma non le ho ancora provate, devo rimediare!
ciao, stefania

Francesca said...

mi hai fatto venire in mente che ami particolarmente i dolci con la ricotta, vero? Quanto vorrei avere qualcuno che mi prepari una volta una colazione così!

Gloricetta said...

Gran bella colazione, l'idea di una composta di frutta di stagione, per accompagnare queste frittelle, le rende molto estive. Glò

Kjaretta said...

Elisa: e` una bellissima notizia, in quanto collega di sushi tiro un respiro di sollievo anche per il salmone e il tonno ;-)
Sacrosanto quello che hai detto: un'alimentazione varia condotta con un pizzico di buon senso e` la scelta migliore che si possa fare; compatibilmente con le proprie esigenze/ intolleranze/ allergie.

Killmax: come puoi dedurre dal nome del mio blog io i grandi pranzi li adoro; amo passare la vigilia di Natale in cucina dalle 7.45 alle 19 per preparare per l'indomani per intenderci. Ma certo amo anche i piatti semplici, che si fanno in un battito di ciglia.
La presentazione del cibo per me e` molto importante e anche se il mio approccio e` quello di una dilettante cerco di fare del mio meglio. Amo le immagini: i quadri, i colori, i disegni, le sensazioni he ho provato guardando: tutto si mescola e si sintetizza nella trafila cucino-impiatto-fotografo e finalmente mangio.

Valerio: grazie!

Stefania: benvenuta! Non immaginavo che avesse la maternita` della mitica Nigella! Tra l'altro mi hai fatto venire in mente un suo dolce che non rifaccio da un po'.

Francesca: cara io adoro i dolci alla ricotta! E ogni volta che metto ricotta e dolci nella stessa frase penso per associazione mentale alla Sicilia e mi scende una lacrima, inesorabilmente. Spero che un giorno tu possa essere mia ospite, saro` ben lieta di prepararteli, promesso ;-)

Kjaretta said...

Gloricetta: e perfette anche per una merenda. Garantito. un bacio, Kja.

Francesca said...

è vero, la sicilia! sarebbe veramente bello da fare un bel tour gastronomico per quelle terre, scoperte gastronomiche che ti aiutano ad interpretare meglio una terra di antica bellezza, una poesia che per fortuna arriva fino ai nostri giorni. Sei sempre dolce con me e ti ringrazio di cuore:)

venere said...

la calura estiva mi vieta di fare colazione con il classico tè-biscotti/dolce/cereali e quindi sperimento... Questa è sicuramente un'ottima idea!

Kjaretta said...

Francesca: partiamo subito? ;-)
Venere: ciao, queste frittelline a me piacciono molto, e con la composta di fragole sono una vera golosita`. Assaggia intanto che ci sono le ultime fragole!

LaCuocaRossa said...

buuuuuuuuuuuuu io ce l'avevo ugualeeeeeeee...

e mi piaceva tantissimo...cosa???
quella coppa nella quale hai messo la composta...

campo di fragole said...

E brava....ultimamente mi sono ossessionata con le frittelle per colazione, pancakes, scotch pancakes e tu eccoti qua con queste deliziose frittelline con ricotta. Mi piace molto l'idea di congelarle. Le proverò di sicuro.
Ciao kja

Kjaretta said...

Cuoca rossa
Io adoro i pezzi trasparenti: ciotole, ciotoline, piatti e naturalmente bicchieri, la trasparenza impreziosisce il cibo. Ma secondo me la puoi ritrovare una ciotola così!

Campo di fragole: ciao, scotch pancakes? Mai sentiti! Queste frittelline in effetti sono deliziose, si inizia la giornata con una coccola. E il fatto di congelarle non incide sul gusto, quindi se ne può fare una piccola scorta.