Wednesday, October 04, 2006

Vellutata di carote con riso croccante






Qualcuno inorridirà ma sto facendo conoscenza con il microonde per cause di forza maggiore e devo dire che si sta rivelando efficace per quanto riguarda la cottura delle verdure. Questa vellutata si prepara praticamente da sola e servita in tazze o bicchieri può essere un modo carino di iniziare un pasto senza appesantirsi troppo.





Fondamentale in questo caso la qualità delle carote. Devono essere fresche e dolci; possibilmente acquistatele con il loro ciuffo ancora attaccato. Naturalmente se sono fresche il ciuffo in questione sarà bello verde e brillante. Calcolate tre carote e una piccola patata a testa, ponete il tutto in un contenitore adatto alla cottura al microonde e aggiungete due dita di acqua. Cuocete le verdure. A parte scaldate in una padella antiaderente un cucchiaio scarso di riso per ogni commensale, e tenendolo girato lo cuocete finchè non assume un bel colore dorato. Meglio procedere con piccole quantità per ottenere un miglior risultato. Quando le verdure sono pronte frullatele con qualche cucchiaio della loro acqua, porzionate nelle tazze, suddividete il riso e aggiungete una lacrima di olio extravergine di oliva. Naturalmente si possono cuocere le verdure anche al vapore.







11 comments:

Elisa said...

Romantica, elegante, supercreativa...tanti baci, bimba.

Alice said...

ma lo sai che io sono vellutata-dipendente?? la faccio praticamente con tutto: zucca, zucchina, patate, carote, cipolle, piselli..complimenti per la foto, kja, molto fantasiosa! :P

ape said...

vellutata? hai detto vellutata??

con la stagione autunnale, il mio mini-pimer si deve preparare a lavoare il doppio: frullo e trituro di tutto..anche se ste lame non è che facciano chissà quanto bene alla composizione degli ingredienti!

buona g.

Kjaretta said...

Elisa
grazie, mi fai arrossire :)

Alice
Grazie, non so come mi è venuto il gioco di parole. Anche io comunque non scherzo, faccio i periodi: prima la facevo sempre di spinaci, poi a Rio di zucca, e adesso la carota!

Ape
Hai ragione ma temo che in questo caso non ci sia altro modo per ottenere l'effetto liscio e vellutato appunto ;-)

Francesca said...

il lume di carota è delizioso, la vellutata di carote contornata di tutti questi fiori lilla un quadretto. Insomma, il microonde ti fa proprio bene:) Bellissimo

Kjaretta said...

Francesca
grazie, come sei carina :-)
Avevo molti pregiudizi, ma forse per tante cose può essere utile ;-)

LaCuocaRossa said...

che bei colori...
per il riso tostato, un ottima idea, ma accertarsi sempre prima dello stato della dentatura dei commensali!

Acilia said...

Le tue fotografie denotano sempre un ottimo gusto raffinato e affatto comune.
Una volta, poco tempo fa, ho preparato un purè di carote e patate e il risultato è stato sorprendente.
Deliziosa ricetta ci proponi: il riso croccante mi stuzzica. Può diventare una buona abitudine per diversi tipi di vellutate e minestre :-)

Kjaretta said...

Cuoca Rossa
Hai ragione :D
Sconsigliato per anziani e bimbi piccoli ovviamente.

Acilia
I tuoi apprezzamenti mi fanno davvero piacere. Il pure` a me piace molto anche di pisellini, il suo colore verde brillante da allegria ai piatti. Per il riso mi hai letto nel pensiero: se si ama la sua croccantezza puo' diventare un modo insolito per decorare anche altre zuppe.

Gaia said...

chiara la tua fantasia e bravura stanno diventando sempre più raffinate.tra poco potrai fare una buona concorrenza a fiore, credo che ne sarebbe anche felice!

Kjaretta said...

Gaia
Grazie, ma non esageriamo ;-)
A volte la fantasia mi coglie e allora...