Friday, November 10, 2006

Scones alla zucca






Ancora zucca?! Ebbene si. Impazza nella food-blogsfera, ci piace da impazzire a noi food-blogger, che ci dobbiamo fare?! Tra l' altro io ho iniziato a mangiarne in tempi non sospetti durante il mese trascorso la Rio. Avevo fatto una vellutata , ma anche degli gnocchi, sfruttando le serate meno miti; non si poteva davvero parlare di freddo. Tuttavia non avevo avuto il coraggio di postarli, in fondo, inverno o non inverno, era comunque luglio.
Comunque penso che l'idea di fare gli scones alla zucca mi sia venuta perchè mia madre mi stava raccontando di quando faceva merenda al pub inglese che c'era nei dintorni di Como con gli scones appunto, mentre io maneggiavo la zucca per farmi un dip. Dato che stavo anche facendo i budini al formaggio ho deciso di infilarci anche il latte al gorgonzola. Buoni lo sono davvero, e il gorgonzola gli dona un profumo stuzzicante.

farina 250 g
lievito 10 g
sale un cucchiaino
olio extravergine di oliva 2 cucchiai
latte 1 dl
gorgonzola stagionato 50 g
zucca 250 g

Cuocete la zucca tagliata a pezzi in forno a 200 gradi per 45 minuti. Sbucciatela e schiacciatela con la forchetta. Fate scaldare il latte e scioglietevi il gorgonzola, esattamente come per i budini di formaggio, quindi filtratelo se non vi piacciono le parti blu. Lasciatelo raffreddare.
Mescolate la farina in una ciotola con il sale e il lievito. Unite il latte al gorgonzola, l'olio e la zucca. Mescolate bene e se ne cessario unite altra farina. Stendete la pasta a uno spessore di 2 cm e tagliatela con un bicchiare o un coppapasta. Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 14 minuti.
Serviteli subito con burro e prosciutto crudo.




11 comments:

nanna said...

eh si, i foodbloggers vanno matti per la zucca :)io mi faccio di quelle mangiate di zucca al forno che non ti dico... alla prossima infornata ne salvero' 250 g da trasformare in questi scones che sembrano davvero soffici e appetitosi! dovro' ahimè eliminare il gorgonzola visto che il mio ragazzo non lo gradisce.

rosso fragola said...

a vederli così sono squisiti!!!
Nel mio attacco di raviolitudine di ieri pomeriggio la zucca mancava, ma dovrò provvedere :-))

Gloricetta said...

Li trovo davvero irresistibili, buoni gli scones, buona la zucca e strabuono il gorgonzola.Copio e provo. Glò

Elisa said...

Sei straordinaria!

Oggi solo questo, ma lo sai quanto ti stimo e che ti voglio bene ;)

cat said...

buoni buoni buoni! dolci piccantini come piacciono a me, stavolta non c'è nessun mumble mumble che tenga! saluti zucconi cat

Anonymous said...

¨Brava, che idea geniale!Ho proprio una zucca che mi resta!Grazie

Much the cow said...
This comment has been removed by a blog administrator.
Much the cow said...

in merito all'ultima immagine...te lo chiedi anche? gli insegnamenti di tua nonna non t'han fatto proprio niente allora...zucà e melùn g'han la lur stagiun...e già che ci siamo i funch van catà quand vegnan fora...ma questa è un'altra storia...buoni cmq gli scones anche nelle varianti con olive sott'olio dell'esselunga :D

Diamanterosa said...

Anche a me è venuto in mente quel proverbio, sarà che son lombarda anche io. Zucca? Mi ha un pò stufato,, ma complimenti per la fantasia delle foto. E per la genialità delle ricette.:-)

Francesca said...

è la stessa domanda che mi son fatta ieri quando pulivo la zucca, certo che sembra proprio un melone:) Gli scones mi piacciono molto, e l'idea di farli con la zucca mi piace ancora di più

letteraperta said...

Bellissimi!! Vorrei provare a rifarli, che tipo di lievito hai usato? Quello secco per pizze?