Thursday, December 21, 2006

Ricetta senza foto: brodo al forno


Sono stata malata in questi giorni, un febbrone come non mi capitava da anni e quindi ho esplorato per bene il sapore del brodo; e proprio mentre me ne cibavo ho trovato una ricetta dal titolo accattivante: brodo al forno. Infatti quando la febbre è scesa a livelli accettabili ho cominciato, in ritardissimo quest'anno, a leggere ricette per i vari pranzi e cene dei prossimi giorni. Il mio letto, poco meno di 2 piazze, ieri era letteralmente cosparso di articoli, ritagli di giornali, stampate da internet, il pc e carta e matita. Già io scrivo con la matita, mi da angoscia pensare di non poter cancellare bene con la gomma; tirare una riga sui miei disordinatissimi fogli significa dichiarare l'anarchia. Ai piedi del letto una tazza di the bianco mi faceva compagnia, appoggiata su un tappetino ad hoc cucito dalla nonna dato che non mi è mai stato concesso il lusso di un comodino(LEGGI: il letto è troppo largo :). Comunque ho provato questo brodo e viene saporitissimo, forse perchè le verdure caramellando in forno esaltano i loro sapori e poi li rilasciano nell'acqua. Questo brodo è meraviglioso bevuto da solo, ma vogliamo immaginarlo con dei ravioli al posto del solito brodo di carne? O dei gnocchetti? Va beh basta farsi del male, io per altri due gioni almeno vedo solo riso all'orizzonte. Per fortuna il brodo al forno riscatta i miei pasti ;)

Per il forno
cipolle 2
carote 2
topinambur 1
sedano rapa 1/2
daikon 1/2
aglio 3 spicchi
olio 2 cucchiai
sel de Guérande

Per la pentola

porro 1
gambi di sedano 2
gambi di prezzemolo una manciatina
chiodi di garofano 2
bache di ginepro 2
alloro 1 foglia
zenzero fresco 2 cm


Tagliate a pezzetti le carote, le cipolle, il topinambur, il sedano rapa, il daikon, e l'aglio. Poneteli in una teglia da forno e conditeli con olio, sel de Guérande , e una macinata di pepe nero. Cuocete, rimestando di tanto in tanto, in forno caldo a 200 gradi per 50 minuti (le verdure devono caramellarsi senza bruciare).

Trasferite poi tutte le verdure in una pentola, copritele con 1,5 litri di acqua, aggiungete poi il porro, il sedano, i gambi di prezzemolo, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro, una foglia di alloro, lo zenzero e lasciate cuocere per 45 minuti. Quando il brodo è pronto, lasciatelo depositare, quindi filtratelo, le verdure hanno ceduto tutto il loro sapore. Lasciandole nel brodo si rischia di renderlo amaro.

12 comments:

Francesca said...

Kja, ben ritrovata! Sono sicura che ora tu stia sulla strada della guarigione, anche dopo questo brodo caldo e curativo (posso dire anche goloso?;-)) Rimettiti presto. Intanto ti faccio tanti tanti auguri di Buon Natale. Con affetto:-)

franci said...

So che non è bello, ma ti invidio... io 'sogno' un'influenzina che mi costringa a letto e che mi dia l'opportunità di riordinare tutti i miei appunti culinari... bhe, dovesse capitare proverò anche il tuo brodo! :)

Intanto buon natale!!

cat said...

povera! duri e puri fino in fondo, anche deliranti per la febbre, ma non sia mai che ci dobbiamo cuccare un brodino qualunque! brava! la sgolosaggine aiuta a guarire prima;-), saluti antivirali cat

RoVino said...

Tantissimi auguri di feste deliziose e spensierate.
Rob

Pip said...

Mi dispiace per il febbrone però senza di lui chissà se avresti provato il brodo al forno?
Rimettiti presto e tanti auguri di buone feste!! :)

Saffron said...

Buona guarigione e Buon Natale!
Il brodo mi dà tanto l'idea di casa e famiglia!

alice e il vino said...

ciao Kja, guarisci presto !!!!
un bacio,

^*^*^*^*^*^buon, buon natale^*^*^*^*^*^*

uovosodo said...

dici che la posso usare come fondo per il risotto?
...Auguroni di buone feste!!!

Gourmet said...

Auguroni kJa... riposati rilassati a stai sopratutto con chi ami!!
baci

ape said...

Buon Natale a te.

LaCuocaRossa said...

Tantissimi auguri kja!

Anonymous said...

Ciao Chiara!!!
ti volevamo ancora ringraziare per i sali, purtroppo quando sei venuta a trovarci eravamo messi malissimo con il lavoro, ma sei stata veramente gentilissima!!!
Buon natale e a presto!!!
Oriana e Gabriele